Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Puglia
Trovati 1432 - Visualizzati 10 (da 511 a 520)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64  65  66  67  68  69  70  71  72  73  74  75  76  77  78  79  80  81  82  83  84  85  86  87  88  89  90  91  92  93  94  95  96  97  98  99  100  101  102  103  104  105  106  107  108  109  110  111  112  113  114  115  116  117  118  119  120  121  122  123  124  125  126  127  128  129  130  131  132  133  134  135  136  137  138  139  140  141  142  143  144 

Ricerche avanzate

Mégghj' a jjéss' k'rnút' e nno' stuód'k'.
Meglio essere cornuti e non scemi. L'ambito di notorietà dei primi, a differenza che per i secondi, è molto più ristretto. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Mbèr' u kúl' kuànn' sté súl', ka kuànn' sté akkumbaggnèt' s'àkkj' mbarèt'.
Istruisci il sedere quando è solo, così quando è in compagnia si trova istruito. Invito alla continenza. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Màrz' kjóva kjóv', abbríl' k' nno' mmàngh', mèsc' jún' e bbón'.
Marzo piova piova, aprile che non manchi, maggio una e buona. Le condizioni atmosferiche ideali per avere poi un buon raccolto. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Marít'm' mià pínd', m'gghjér' t' sònd' e mmarít' m' sínd'.
Marito mio "dipinto" (caro), moglie ti sono e marito mi sei. La fonte è drastica; siamo nel pieno di un litigio coniugale e la moglie non intende per nulla sottostare alle angherie del marito manesco dicendosi pronta a menare anche lei. Secondo altre fonti più miti invece " non c'è più nulla da fare, ormai la faccenda è conclusa". - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


María kundrariós' kuànn' kjóv' addàkku' i rós'.
Maria "contrariosa" quando piove innaffia le rose. Il simbolo dello spirito di contraddizione. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Maràngia maràng' a ccí tén' i uè k' ss' li kjàng'.
"Arancia arancia" chi ha i guai che se li pianga. Una presa di distanza...con rima. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Manuél' s' pígghj' u júst' e zz' Katàll' annàzz'k' annàzz'k'.
Emanuele si prende gusto e zio Cataldo dondola dondola (la culla). Il padre naturale e quello di anagrafe, tratti da una storia vera. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Mànn' u ciúcc' sàbb't' ka viern'dí m' n' véggn'.
Manda l'asino sabato che venerdì me ne vengo. Dipendesse da te io starei ancora qui ad aspettare, non sei per nulla puntuale e di te non ci si può fidare. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


"Mannàgghj' a lla préss' e a ccí la vòlz'"- díss' la sc'ttúsc'n'.
"Mannaggia alla fretta ed a chi la volle"- disse la tartaruga. Quando, come leggenda vuole,giunto dopo moltissimo tempo all'ultimo dei tanti gradini da salire,ruzzolò giù e si trovò a dover ricominciare tutto da capo. - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


Màng', bbév' e mmén' píp't' a llu viénd'.
Mangia, beve e tira scorregge al vento. Il vagabondo, il fannullone incallito ( e chi meglio di lui!). - Inviato da Vittorio Festa Palagiano (TA) vittorio.festa@email.it
Puglia


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti