Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Sicilia
Trovati 635 - Visualizzati 10 (da 221 a 230)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48  49  50  51  52  53  54  55  56  57  58  59  60  61  62  63  64 

Ricerche avanzate

Tri M soli aviri l'omu: Mericu, Musicu, Maestru.
Tre M cerca di avere l'uomo: Medico, Musicista, Maestro.
Sicilia


U jaddu arrunchia e a jaddina scalia.
Il gallo raccoglie, la gallina disperde. E' detto della donna che poco oculatamente spende i pochi risparmi (= l'uomo si affanna a lavorare per portare a casa lo stipendio, la moglie invece sperpera).
Sicilia


U satru nun crira o rjunu.
Chi è sazio non crede a chi è digiuno (è necessario sperimentare le cose sulla propria pelle).
Sicilia


Buttani, faciti, faciti; chiassai ni faciti, chiù furtuna aviti.
Puttane, concedetevi, concedetevi; se più volte e se a più uomini vi date, molto più fortuna avrete. (Il detto è una critica al malcostume e una reazione di fronte al fatto che molti uomini prendono in moglie donne non timorate e caste).
Sicilia


Cu runa latti, runa feli; cu runa sticchiu, runa meli.
Chi dà il latte, dà fiele(la madre che allatta il figlio, è trattata alla stregua di chi dà fiele); chi dà la figa, dà miele (la donna che si concede dà miele).
Sicilia


A jaddina ca camina porta a vozza china.
La gallina che cammina porta a casa lo stomaco pieno. (E' detto per sollecitare a "muoversi" e per sottolineare i vantaggi che se ne traggono. E'l'esatto contrario del "Chi dorme non piglia pesci").
Sicilia


A jaddina ca caminau u peri si struppiau.
La gallina che camminò si ferì il piede(per dire che chi si allontana dal proprio territorio fa molto spesso brutti incontri che gli lasciano il segno).
Sicilia


I fimmini anu capiddi luogni e sintimenta curti.
Le donne hanno i capelli lunghi e intelligenza corta (per sottolineare la superiorità del maschio siciliano sulla moglie).
Sicilia


Cu chianta un taddu ri nuci, campa anni e annuni, e mori sulu quannu 'u truncu ri ddu peri ri nuci è 'grussatu tantu quantu firria 'a so' curria.
Chi pianta un virgulto di noce, vive per anni e anni, e muore solo quando il tronco di quel piede di noce sarà ingrossato tanto quanto misura la sua cintura.
Sicilia


Accostati cumpari, vieni ccà, mancia carduna ca a lu castellu si mancianu picciuna!
Accostati compare, vieni qui a mangiar cardi che al castello mangiano piccioni!
Sicilia


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti