Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Lazio
Trovati 258 - Visualizzati 10 (da 41 a 50)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26 

Ricerche avanzate

Stai affà 'utta ssà càciàra, che m'hai fatto méni glio stufo...
Stai insistendo talmente tanto, che mi sono stufato (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Lazio


No nì! prànzàte ssì maccarùni, che all'Africa se morono dè fàme!
Ehi Bambino! Mangia la pasta, non buttarla perchè c'è gente che si moure di fame! (Santi Cosma e Damiano, LT). Si dice ad uno che fa i capricci e non vuole mangiare...
Lazio


Tu stai pòprio fatto coll'ascia!!!
Stai propio rovinato!! (Santi Cosma e Damiano,Latina)
Lazio


Masséra ce ne iàmo a prànzà alla faccia de chi ci ò màle!
Stasera andiamo a cena e mangiamo alla faccia di chi ci vuole del male.. (Santi Cosma e Damiano LT)
Lazio


Che stài a tremente? mica tengo le caramelle appese...
Cosa guardi? non sono mica un venditore di dolci o di ghiottonerie...(Santi Cosma e Damiano, Latina)
Lazio


Che sì menuto a ffà? sì menuto frìsco frìsco a troà glio malàto?
Che sei venuto a fare? sei venuto a trovare il malato? (Santi Cosma e Damiano, Latina). Si dice ad un amico che non si fa mai sentire e vedere, e poi all'improvviso riappare e si presenta a casa tua
Lazio


Ognuno tè gli vvuài suoi: chi de nà manéra chi de n'àuta.
Ognuno ha le sue preoccupazioni a cui pensare: chi ne ha un certo tipo, chi altri tipi (Santi Cosma e Damiano, Latina)
Lazio


Addò nònca vai, la messa è scìta.
Ovunque tu vada, e finita la funzione religiosa. (Santi Cosma e Damiano,Latina). Vale a dire ognuno a suoi guai...
Lazio


Chi va a Rroma, perde la poltrona (Roma con due "R", perchè così si dice in dialetto).
Chi se ne va, quando torna non è detto che trovi le cose com'erano prima.(Santi Cosma e Damiano, Latina)
Lazio


So cose che sùccedeno bìa agli vìvi!
Sono cose che succedono solo a chi può vederle (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Lazio


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti