Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Lazio
Trovati 258 - Visualizzati 10 (da 71 a 80)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26 

Ricerche avanzate

Cìcco mé tocca e toccame cìcco cà mamma nén véde.
Io tocco te e tu tocchi me, tanto mamma non vede. Si dice a due ragazzini che si fanno i dispetti...
Lazio


Ohi padrone de sta casa, le bone feste te so menuto a dàne. Uòi è arrivato Natale, ma è meglio capodagno! (Santi Cosma e Damiano, Latina)
Caro padrone di questa casa, son venuto a darti le buone feste. Oggi è arrivato Natale, ma è meglio Capodanno!
Lazio


A lava la coccia agli aseno ci pierdi l'acqua e puro lo sapone (Santi Cosma e Damiano, Latina).
A lavare la testa all'asino si perde acqua e sapone. Si dice quando si cerca di far compendere una cosa agli altri ma oltre al fatto che loro non ti considerano, finisci per perderci qualcosa anche tu
Lazio


Mica ci vo glio zìppo agli uovo..(Santi Cosma e Damiano, Latina)
Non ci vuole un bastoncino per far uscire l'uovo dalla gallina. Si dice quando una cosa è talmente scontata, che non è necessario ribadirla in continuazione.
Lazio


Ve tenga mbarà e ve tenga puro perde (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Devo insegnarvi tutto, ma voi non riuscite a capire.
Lazio


La jaglìna fa gli uovo, e glio jaglio se lamenta (Santi Cosma e Damiano, Latina).
La gallina fa l'uovo e il gallo si lamenta.
Lazio


Quanno gli aseno nèn ò bbéve è nnùtile ca cìschi (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Quando l'asino non vuol bere, è inutile chiamarlo fischiando. Si dice quando è inutile far capire qualcosa a qualcuno, perché costui non sta a sentire.
Lazio


Va a ffà gli piaceri alla gente che acchiappi bìa traccàlàte (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Se fai un favore agli altri ricevi solo botte. Si dice quando una persona non viene ricompensata x quel che merita.
Lazio


Chi ò Cristo, ca se glio prèa (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Chi vuole Gesù Cristo, che se lo preghi. E' un modo per dire che ognuno pensa per sé...
Lazio


Ciamame puorco e dàmme a pranzo (Santi Cosma e Damiano, Latina).
Chiamami maiale e dammi a mangiare(si dice quando uno non ha voglia di far niente e si fa mantenere dagli altri).
Lazio


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti