Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Basilicata
Trovati 182 - Visualizzati 10 (da 161 a 170)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19 

Ricerche avanzate

Addo arreiv kiant u zepp
Dove arrivi pianta il bastone (non affannarti a strafare a tutti i costi).
Basilicata


Attack u ciocc addo vol u patroun.
Lega l'asino dove vuole il padrone (obbedisci e basta).
Basilicata


I ciocc fann leit e i varreil s sfasc'n.
Gli asini litigano e a rompersi, nel senso di rimetterci, sono i barili (trasportati dagli asini).
Basilicata


U ciocc tant avantàt je rdott a carscià pret.
L'asino tanto elogiato è ridotto a trasportare pietre.
Basilicata


Jè amar’ coma a ru tusk.
E' amaro come il veleno.
Basilicata


Tèn’ la facc’ com’ a r pret lesc.
Ha la faccia (tosta e senza vergogna) come le pietre lisce.
Basilicata


Mannagg a sant nindi e papanonn senza dint.
Mannaggia San Niente e il nonno non ha denti.
Basilicata


Quann ven da la muntagn' pigl la zapp e va guadagn, quann ven da la marein, lass la zapp e va cucein.
Quando (il maltempo) viene dalla montagna, prendi la zappa e vai a guadagnare, quando viene dalla marina lascia la zappa e va a cucinare.
Basilicata


Addò t' n' vin' ca' so' c'podd.
Da dove vieni, che qui sono cipolle, come dire stai dicendo qualcosa del tutto fuori tema.
Basilicata


Gn'adda pjnzà Ggesù Ccrist.
Ci penserà Gesù Cristo. (E' una minaccia)
Basilicata


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti