Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Umbria
Trovati 138 - Visualizzati 10 (da 41 a 50)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14 

Ricerche avanzate

L'infernu è pieno d'avvocati.
L'inferno è pieno di avvocati. Quella dell'avvocato era una delle professioni non molto amate. Proverbi che ne parlano male si trovano anche in altre regioni.
Umbria


Fra la socera e la nora lu diavulu laora.
Fra la suocera e la nuora il diavolo lavora.
Umbria


Lu diavulu tenta tutti.
Il diavolo tenta tutti.
Umbria


Anno fungaru, annu tribulatu.
Anno ricco di funghi, anno "tribolato". Significa che la bella stagione è fresca e ci sono molte pioggie.
Umbria


Maggiu asciuttu, pan per tuttu.
Maggio asciutto, pane dappertutto.
Umbria


L'acqua de febbraru arrempe lu granaru.
L'acqua di febbraio riempie il granaio.
Umbria


Santa Lucia 'l giorno più curto che ci sia.
Santa Lucia il giorno più corto che ci sia. In realtà questo valeva prima della riforma gregoriana del calendario.
Umbria


E' caduto de la padèla 'n tu la brège.
E' caduto dalla padella nella brace (detto di Città di Castello).
Umbria


Niente nova, bona nova.
Niente novità, buona novità.
Umbria


Chi cci-à la mòjje bèlla sempre canta, chi cci-à pochi quatrini sempre conta.
Chi ha la moglie bella sempre canta, chi ha pochi soldi sempre conta.
Umbria


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti