Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Corsica
Trovati 107 - Visualizzati 10 (da 81 a 90)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11 

Ricerche avanzate

Ùn si pò mai sapè di ciò ch'ellu sarà fattu dumane.
Nessuno può sapere su ciò che sarà fatto domani.
Corsica


Parola data e petra lampata ùn si ripiglianu piu.
Parola data e pietra lanciata non si riprendono più.
Corsica


Bellezza ùn si ne magna.
La Bellezza non si mangia. (si riferisce a ciò che è bello ma privo di utilità)
Corsica


In bocca chjosa ùn ci entre mosche.
In bocca chiusa non ci entrano mosche.
Corsica


Campa à barba d'unu.
Vive in barba a qualcuno (sulle spalle di qualcuno).
Corsica


E cose torte strappanu.
Le cose storte si strappano (si rompono).
Corsica


À chi nasce bella, nasce maritata.
Chi nasce bella, nasce sposata.
Corsica


Ancu e puce hanu a tosse.
Anche le pulci hanno la tosse (viene usato di solito per indicare le pretese o le protese di una persona arrogante o presuntuosa).
Corsica


Donna basgiata s'hè mezà chi data.
Donna baciata s'è mezza che data.
Corsica


À chi tardi giunghje, male alloghja.
Chi tardi giunge, male alloggia.
Corsica


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti