Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Friuli Venezia Giulia
Trovati 114 - Visualizzati 10 (da 61 a 70)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12 

Ricerche avanzate

Cagar su l'amo (Trieste)
Cacare sull'amo. Mancare alla parola data, deludere.
Friuli Venezia Giulia


Andar e vegnir come el vin de Zipro (Trieste).
Cioè essere di umore variabile.
Friuli Venezia Giulia


Cambiarghe aqua a le olive (Trieste).
Orinare, fare pipì.
Friuli Venezia Giulia


Scurtar le ale (Trieste)
Tarpare le ali, rintuzzare la baldanza di una persona.
Friuli Venezia Giulia


Nudar come un pesse de piombo (Trieste).
Nuotare come un pesce di piombo. Non sapere nuotare (dal dizionaro triestno di Gianni Pinguentini).
Friuli Venezia Giulia


Al prim ton di marz al sarpint al ven fur dal balz.
Al primo tuono di marzo il serpente esce dalla tana (dal letargo invernale).
Friuli Venezia Giulia


L'ajar di marz al nete i bearz.
L'aria di marzo pulisce i cortili. E' l'arrivo della primavera.
Friuli Venezia Giulia


Aghe passade no masàne plui.
Acqua passata non macina più. Quando una cosa è passata è inutile rivangare.
Friuli Venezia Giulia


L'aghe ruvine i puinz e il vin il cjat.
L'acqua rovina i ponti e il vino la testa.
Friuli Venezia Giulia


Il pan di paron al à siet crostis.
Il pane del padrone ha sette croste. E' molto difficile lavorare sotto padrone.
Friuli Venezia Giulia


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti