Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



I proverbi della regione Emilia Romagna
Trovati 475 - Visualizzati 10 (da 21 a 30)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47  48 

Ricerche avanzate

Nadèl al sòl, Pàscua aj stis (Parma).
Natale al sole, Pasqua al tizzone. Se non fa freddo a Natale, lo farà a Pasqua. Allora si starà vicino al focolare.
Emilia Romagna


Nadèl a cà di tò, carnvèl a cà di màt, Pàscua indò 't t'imbàt (Parma).
Natale a casa con la tua famiglia, carnevale a casa dei pazzi, Pasqua dovunque ti trovi. Tutte queste feste presentano esigenze e caratteristiche diverse.
Emilia Romagna


Al sartor mat al tàca li pési fora dal buz (Parma).
Il sarto matto attacca le pezze lontano dal buco. Questo detto è piuttosto scherzoso naturalmente. Nota curiosa: era sarto il padre di un illustre parmigiano, Arturo Toscanini.
Emilia Romagna


Cambia molinèr, cambia lèdor.
cambia mugnaio, cambia ladro. Si pensavache i mugnaio tenessero per loro la farina migliore.
Emilia Romagna


Lavorère cmé 'n nigòr (Parma)
Lavorare come un negro. Il modo di dire è riferito a qualcuno che lavora tantissimo.
Emilia Romagna


Al crèsa cmé la néva al sol (Parma).
Cresce come la neve al sole. Si dice di chi non vuole diventar grande.
Emilia Romagna


A pasèr j àni, pàsa al morbén (Parma) .
Quando passano gli anni, passa la mattana. Si diventa più saggi.
Emilia Romagna


A gh'è dè 'na sigòla (Parma)
Gli è venuta una cipolla. E' svenuto.
Emilia Romagna


Còrp sàn al pisa cmé 'n càn (Parma).
Un corpo sano piscia come un cane. Dunque tantissimo.
Emilia Romagna


L'è méj sudèr che tòsor (Parma).
E' meglio sudare che tossire. La tosse può essere segno di una malattia grave.
Emilia Romagna


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti