Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Campania
'O FUNNARALE FORA VIA
OCCORRE EVITARE DI MORIRE FUORI DEI CONFINI NAZIONALI!

Dialetto: Campania

'O FUNNARALE FORA VIA
‘Nu signore e ‘na signora napulitane fanno ‘nu viaggio ‘e piacere e vanno a Gerusalemme. Doppo dduje o tre gghiuorne ca stanno llà, â ‘ntrasatta â signora ll’acchiappa ‘na mala bbotta ‘e core, sbatte ‘nterra e more, lassanno ‘o marito sulo e cu ‘o probblema ‘e ll’atterrà. ‘O signore se ‘nforma ‘nu poco in giro e finalmente riesce a metterse ‘ncuntatto cu ‘na specie ‘e Bellumunno giudio e se mette a cuntrattà pe sapé che se pô fà e quanto venono a custà ‘e vvarie ipotesi p’atterrà ‘a signora.
‘O giudio: - Se volete portarla a Napoli, tra il costo della cassa speciale, il trasporto e le tasse, vi costerà 5000 euro; se invece decidete di seppellirla qui, vi costerà solo 500 euro.
‘O signore: - Assolutamente no! Nun ‘a voglio atterrà cca! ‘A porto a Nnapule e pacienza si pavo tutte ‘sti sorde!
‘O giudio: Ascoltatemi, seppelliamola qui: si fa prima e risparmiate molto danaro!
‘O signore: - Assolutamente no! Nun ‘a voglio atterrà cca! Insomma possibbile ca vuje nun v’arricurdate niente?
‘O giudio: Cioè?
‘O signore:Cioè, cioè! Tant’anne fa Uno ch’era muorto se facette atterrà cca e ‘ncapo a ttre gghiuorne risurgette!
A chi vulite fa passà ‘stu guaio? I’ voglio stà cuieto! Tèccheve ‘e sorde, facite chello c’ avite ‘a fà ca i’ m’’a carrejo a Nnapule!





  Traduzione in italiano

IL FUNERALE ALL'ESTERO
Un signore ed una signora napoletani fanno un viaggio di piacere e vanno a Gerusalemme. Dopo due o tre giorni che si trovano là, all’improvviso la signora è colpita da un grave infarto , cade in terra e muore, lasciando il marito solo e con il problema di seppellirla. Il signore si informa un poco in giro e finalmente riesce a mettersi in contatto con un’agenzia di pompe funebri gestita da un giudeo e prende a contrattare per sapere cosa si possa fare e quanto vengono a costare le varie ipotesi per seppellire la signora.
Il giudeo: - Se volete portarla a Napoli, tra il costo della cassa speciale, il trasporto e le tasse, vi costerà 5000 euro; se invece decidete di seppellirla qui, vi costerà solo 500 euro.
Il signore: - Assolutamente no! Non la voglio seppellire qua! La porto a Napoli e pazienza si pagherò tutti questi soldi!
Il giudio: Ascoltatemi, seppelliamola qui: si fa prima e risparmiate molto danaro!
Il signore: - Assolutamente no! Non la voglio seppellire qua!Insomma è possibile che voi nun vi ricordate di niente?
Il giudio: Cioè?
Il signore:Cioè, cioè! Tanti anni or sono Uno ch’era morto si fece seppellire qua e dopo tre giorni risorse!
A chi vorreste far subire questo guaio? Io voglio stare quieto! Eccovi i soldi, , fate quello che dovete fare che io me la trasporto a Napoli



Racconto inviato da: RAFFAELE BRACALE - napoli


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti