Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Calabria
A verità è dinta i nui
Sonetto n.XVII tratto dal libro "U vangelu non è matematica" del poeta Orazio Raffaele Di Landro. Il poeta vuole farci capire come la verità è solo quella rivelata dal Vangelo.

Dialetto: Calabria

A verità è dinta i nui
A verità, figghjoli, è dinta i nui,
eccu pecchì u Vangelu è verità.
Mustra l'omu com'esti, e tutti vui,
su lejìti cu gioia e serietà,

potiti diri: - Ma chistu pe ccui
fu scrittu, si nno ped ogni società
chi voli mu migliora; e una, e ddui,
poi tri, poi quattru, poi l'umanità

tutta si po' cangiari, si osservamu
ogni cosa comu ndi fu insegnata. -
A principali régula è u m'amamu

l'òmini e Ddiu; e chista fu dettata
propria da Cristu. E nui mò chi cercamu?
A verità fu tutta rivelata!

  Traduzione in italiano

La verità è dentro di noi
La verità, ragazzi, è dentro di noi,
ecco perché il Vangelo è verità.
Ci fa capire com'è l'uomo, e tutti voi,
se leggete con gioia e serietà,

potete dire: - Ma questo per chi è stato scritto, se non per ogni società che vuole migliorare; e una, e due,
poi tre, poi quattro, poi l'umanità

tutta si può cambiare, se osserviamo
ogni cosa come ci è stata insegnata. -
La regola principale è di amare

gli uomini e Dio; e questa ci è stata dettata proprio da Cristo. E adesso noi cosa cerchiamo?
La verità fu tutta rivelata!



Poesia inviata da: Orazio Raffaele Di Landro


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti