Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Lazio
All'angeli mia
Poesia dedicata ai miei cari scomparsi.

Dialetto: Lazio

All'angeli mia
Amare è certo la più bella cosa,
er cielo se colora tutto rosa…
Te batte forte er petto e sei contento,
e te se squaja er còre… in un momento.

E’ ‘n ape che se posa sopra ‘n fiore…
‘na stanza tutta piena de colore…
Un cucciolo che core sopra ‘n prato…
er pianto d’un pupetto appena nato!

Solo chi te rigala tant’ amore…
riesce a entrà nell’animo e ner còre.
Vive pe’ sempre e lascia cor rimpianto,
l’idea che avemo perzo tutto quanto!


  Traduzione in italiano

Ai miei angeli
Amare è certo la più bella cosa,
il cielo si colora tutto di rosa...
Ti batte forte il petto e sei contento,
e ti si scioglie il cuore... in un momento.

E' un'ape che si posa sopra un fiore...
una stanza tutta piena di colore...
Un cucciolo che corre sopra un prato...
il pianto di un bambino appena nato!

Solo chi ti regala tanto amore...
riesce ad entrare nell'anima e nel cuore.
Vive per sempre e lascia con il rimpianto,
l'idea che abbiamo perso tutto quanto!



Poesia inviata da: Paola Durantini


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti