Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Campania
SONA, Marì!
Una chitarra nelle mani della donna amata, stimola tutti i sentimenti e risveglia cento immagini...

Dialetto: Campania

SONA, Marì!
Sona, Marì!
Sona chesta chitarra… e fallo doce doce!
Famme sentí ancòra chella voce
ca vène da luntano
e s’appresenta cca, quanno tu cu ‘sta mano
tu n’accarizze ‘e ccorde chianu chiano…
Famme sentí ‘o viento d’’a scugliera,
ll’addore salimasto ‘e ll’onne ‘e mare,
tutte ‘e prufume ‘e quanno è pprimmavera,
‘e ffronne scarpesate dinto ll’autunno amaro,
‘a pucuntria d’’o friddo d’’a vernata…
Carézzame chest’anema d’’a mia
e dimme ca sî sempe ‘nnammurata,
comme songh’ i’…
Sona Marí.

  Traduzione in italiano

Suona, Maria!
Suona, Maria!
Suona questa chitarra e fallo dolcemente!
Fammi ascoltare ancòra quella voce
che viene di lontano
e si presenta qui, quando tu con la mano,
tu ne carezzi le corde piano piano...
Fammi ascoltare il vento della scogliera,
l'odore salmastro delle onde del mare,
tutti i profumi di quando è primavera,
le foglie calpestate nell'autunno amaro,
l'ipocondria del freddo invernale...
Accarezza l'anima mia
e dimmi che sei sempre innamorata
come lo sono io...
Suona Maria!



Poesia inviata da: RAFFAELE BRACALE - napoli


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti