Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Lombardia
Miracol d'autüni
Dialetto: Lombardia

Miracol d'autüni
Quan che 'l làmbich
l'era 'n bandù
de 'l lat, e la póra a spàle
seré sö de scondù
come diàoi e striù.
Óter che Prometeo e "acqua ardens"!
quan che brüsava vinàse e torcolà
tra fìle de orasiù
da dir a bàsa us.

E pó da la serpentèla
de ram, le prime góse
come acqua de 'n temporal
che cùla fìna e spóns a sénterla.
Snàsa e scarta
scarta e snàsa
có e cör, tàsta!
prima che rìve la cùa.

Miràcol de üa:
spìrit, da raspe e scórse.
Grèa creatüra
de ginéver che nèta
e cüra, grèa sorèla
de faìghe e misérie
àgra la bóca
grata la gùla, càrga
i bràs ai puarèc'.

  Traduzione in italiano

Miracolo d'autunno
Quando l'alambicco
era un bidone
del latte, e la paura a spalle
rinchiusi di nascosto
come diavoli e stregoni.
Altro che Prometeo e "acqua ardens"!
quando bruciavano vinacce e torcolato
tra serie di preghiere
da dire a bassa voce.

(Tremosine - BS)

E poi dalla serpentina
di rame, le prime gocce
come acqua di un temporale
che cola fine e punge all'olfatto.
Annusa e scarta
scarta e annusa
capo e cuore, assaggia!
prima che arrivi la coda.

Miracolo d'uva:
spirito, da graspi e bucce.
Grappa creatura
di ginepro che depura
e cura, grappa sorella
di fatiche e miserie
aspra la bocca
gratta la gola, ricarica
le braccia ai poveri.



Poesia inviata da: Daniele Andreis


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti