Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Calabria
E ballati, balllati
La tarantella riggitana ('a viddaneddha) e accompagnata da esortazioni e commenti vocali.

Dialetto: Calabria

E ballati, balllati
E ballati e ballati,
fimmini schetti e maritati
e si non ballati bonu
non vi cantu e non vi sonu
e si non ballati pulitu
'nci lu ricu allu vostru zitu.
E sunati compari Naseddhu...
a vui compari cu tambureddu.
Mpari Peppi, mpari Peppi,
vi pigghiu la misura di li scarpi;
mpari Natu, mpari Natu,
attentu ca rruppiti lu mattunatu.
Ballunu lu palumbu e la palumba,
parunu figghi di ‘na sula mamma.
Arsira mi mangiai la liparota,
stasira nesciu e ballu la me zita.

  Traduzione in italiano

Ballate, ballate
Ballate, ballate,
done nubili e sposate
e se non ballate bene
non vi canto e non vi suono
e se non ballate correttamente
glielo dico al vostro fidanzato.
E suonato compare Nasello...
a voi compare con il tamburello.
Compare Peppe, compare Peppe,
vi prendo la misura delle scarpe:
compare Nato, compare Nato,
attento che rompete il lastrico.
Ballano il colombo con la colomba,
sembrano i figli della medesima mamma.
Ieri sera ho mangiato l'uva liparota,
questa sera esco e ballo con la mia fidanzata.



Poesia inviata da: anonino


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti