Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Calabria
Si li petri avissuru furtuna.
Un uomo si paragona alle pietre ritenendosi al pari sfortunato.

Dialetto: Calabria

Si li petri avissuru furtuna.
Si li petri avissuru furtuna
non eranu ccà ‘n terra disprezzati;
di li petri si frabbicunu li mura,
a corpa di martellu e piccunati;
di li petri si fa la siportura
duvi sunnu li belli suttirrati.
A ccussì sugn’eu, senza furtuna,
di amici e di parenti bbandunatu

  Traduzione in italiano

Se le pietre avessero fortuna.
Se le pietre avessero fortuna
non sarevbbero qui in terra disprezzate;
con le pietre si fabbricano le mura
a colpi di martello e picconate;
con le pietre su fa la sepoltura
dove sono sepole le belle persone.
osì son io, senza fortuna,
da amici e da parenti abbandobato.



Poesia inviata da: anonimo


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti