Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Lazio
Er Malessere
A volte i nostri malesseri sono solo le nostre preoccupazioni. Sdrammatizziamo !

Dialetto: Lazio

Er Malessere
Fotofobbia ? Nu' me lo so' spiegà.
A vorte me succede la matina
co' l'occhi chiusi cerco la cucina
e drento casa nu' me so' orientà.

Forse me ce dovrebbe preoccupà
quanno che a letto sento 'na vocina
che invece de svejamme, malandrina,
sussura piano “… ma arimani qua”!

Prenno er caffé che pare avvelenato,
dolor de schiena, paro tutto rotto,
como finito sotto a ‘n cararmato.

Continuo a pija appunti, pe' capì,
Aprile ne portano già dieciotto,
e pure oggi, anvedi, é 'n lunedì.

  Traduzione in italiano

Il Malessere
Fotofobia ? Non me lo so' spiegare.
A volte mi succede la mattina
con gli occhi chiusi di arrivare in cucina
e dentro casa non mi so' orientare,

Forse mi dovrei preoccupare
quando a letto sento una vocina
e invece di svegliarmi, disonesta
sussurra piano:" ma rimani qui"

Prendo il caffè che sembra avvelenato,
con il mal di schiena, sembro tutto rotto
come finito sotto un carrarmato.

Continuo a prendere appunti, per capire,
Aprile, ne abbiamo già diciotto,
e pure questo, guarda un po', è un Lunedì.



Poesia inviata da: Nolvio


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti