Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Campania
‘STU CHIANTO TUJO…
Sonetto dedicato a quella che - da sempre - è un'arma vincente della donna: il pianto. Il sonetto fu scritto tanti anni addietro, quando l'inesperienza della giovane età poteva lasciarsi commuovere dal pianto!

Dialetto: Campania

‘STU CHIANTO TUJO…
Nun ‘o sapisse! E invece ‘o ssaje e 'o ffaje appòsta,
ma a chiagnere nun serve! Si è fernuto…
si tutt’’o bbene nuosto s’è perduto
‘stu chianto a che te serve, facciatosta!?...

Asciúttate chist’ uocchie e miette a pposto
‘o segno d’’o rrimmèllo ca t’è scennuto
‘nfaccia a ‘sta faccia e tutta ll’ ‘à tignuta…
Asciuttatélle ‘sti llacreme ‘e gnosta!...

Tanto ‘sti ggocce ‘e chianto avvellutato
so’ fauze, oj ne’, nun venono d’’o core:
‘o core sta redenno e sta prïato

e sta penzanno a n’ ato… traditora!
Pirciò asciutta ‘a faccia e statte allera…
E mmo vatténne…. È ttarde! Bonasera.

  Traduzione in italiano

QUESTO TUO PIANTO
Non ne fossi a conoscenza!E invece lo sai e lo fai deliberatamente,
ma il pianto non serve! Se è finito...
se tutto il nostro bene è perduto
questo pianto a cosa vale, spudorata?

Asciùgati questi occhi e sistèmati
il segno del rimmel che ti è colato
sulla faccia e te l'à imbrattata tutta...
Asciùgatele queste lacrime d'inchiostro!

Poiché queste gocce di pianto vellutato
son false... non provengono dal tuo cuore
che (invece) ride ed è contento
e pensa ad un altro, traditora!
Per cui asciuga la faccia e sta' allegra...
Ed ora, vattene... E' tardi! Buonasera!



Poesia inviata da: RAFFAELE BRACALE - napoli


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti