Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Piemonte
L'êgua 'd sùlfu
Dialetto: Piemonte

L'êgua 'd sùlfu
Dialetto di Serravalle Scrivia (Alessandria)

U gh'è 'n te Scrivia na surgiàinte
ke è persòune a tena sàune,
u va zü a piòla tàunta giàinte
'ncu butìgie, fiàski e damisàune.

Ugh'è de dòne e di vegièti
che, pütòstu 'd fo a cùa,
i vàun zü au scüu 'ncu i spegièti
a matèin prèstu bàin a bunùa.
A sa 'n po' 'd sùlfu e d'in po' 'd só
tüti i dìsa ca fa bàin
a rìnfrèsca e a fa pisò
a rsàinta u stòmgu, a pàunsa ei ràin

se a zazöin prèstu a matèin
us ne bàiva du trài goti
a rvöga tütu l'intesteièin
e anke è kü u fa di bei boti.

  Traduzione in italiano

L'acqua solforosa


Nello Scrivia v'è una sorgente
che mantiene le persone sane,
va giù a prenderla tanta gente
con bottiglie fiaschi e damigiane.

Vi sono delle donne e dei vecchietti
che, piuttosto che fare la coda,
vanno giù al buio, con gli occhiali
di mattino presto, ben di buonora.
Sa un po' di zolfo e un po' di sale
tutti dicono che fa bene,
rinfresca e fa pisciare
discrosta (risciacqua) lo stomaco, la pancia e i reni.

Se, digiuni, presto, al mattino
se ne bevono due o tre gotti
si svuota tutto l'intestino
e anche il culo fa dei bei botti.



Poesia inviata da: Gianni Bobbio


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti