Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Campania
I balcune sciurute
L'esplosione della primavera, con i suoi colori e le sue fragranze, va di pari passo con la rinascita, nei nostri cuori, di quel sentimento così solare, così fragrante, così vivace che è l'amore.

Dialetto: Campania

I balcune sciurute
Stamatina n’addora nova
percia l’aria
e me ‘mbriaca.
Embè, che d’è?
sturduta, m’addummanno.
‘Na cascata ‘e sciure
‘e tutte culure
scenne, ‘nfronna,
pitta ‘e balcunate
e me responne:
“E che, t’è passate ‘e capa
ca chiste è ‘o tiempo nuosto,
ca è turnata ‘a staggiona
addò scoppano
sciure e pure ammore”?

  Traduzione in italiano

I balconi fioriti
Stamattina un profumo nuovo
invade l'aria
e mi ubriaca.
Cosa è successo?
stordita, mi chiedo.
Una cascata di fiori
di tutti i colori
scende giù, si riempie di fronde,
dipinge le balconate
e mi risponde:
"Hai dimenticato
che è ritornata la stagione
dove sbocciano
i fiori ed anche l'amore"?



Poesia inviata da: Rosalia D'Ambrosio


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti