Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Lombardia
SPERAVI CHE...
E' soltanto una considerazione su ciò che siamo diventati. Guardiamoci intorno, ma soprattutto guardiamo dentro noi stessi. Io ci sono stata per molto tempo in questa situazione e me ne dispiace.

Dialetto: Lombardia

SPERAVI CHE...
E ti te speret semper
che 'n quei vunn el te ascolta.
La gent al dì d'incòo,
la se fa i affari sò.
Te ghe interesset nò,
e faghen nò una colpa,
te poeudet nò savée
cos'é che g'hann in co.

Se parla de "altruismo e solidarietà".
Voeuromm sistemà el mond
in doe che gh'é 'na guérra,
ma nanca in del tò pìcol
te poeudet nò parlà,
e se te gh'et bisògn
te se troeuvet col cu in térra.

Se vjiv semper de corsa,
l'è 'na continua gara
e quand che te se fermet
te par che scapa el mond.
Sèmm bonn pu de apprezà
i nòot de 'na ghitara,
perchè semm semper stràch
e 'l sògn l'é tropp profond.

Eppur diventom vécc,
e intant el temp el passa,
ma nunch g'hemm minga temp
de staagh on pò a pensà.
E intant se la ciapomm
con quèi de l'altra razza
perchè laoren nò...
perchè g'hann nient de fà.

  Traduzione in italiano

SPERAVO CHE...
E tu speri sempre
che qualcuno ti ascolti.
La gente oggigiorno
si fa gli affari suoi.
Non gli interessi
e non fargliene una colpa.
Tu non puoi sapere
cos'hanno nella mente (Testa)

Si parla di "Altruismo e solidarietà"
Vorremmo sistemare il mondo
laddove c'è una guerra,
ma neanche nel tuo piccolo
non puoi parlare (Confidarti)
e se tu hai bisogno
ti ritrovi col culo per terra (Senza aiuti).
Si vive sempre di corsa,
è una continua gara
e quando ti fermi
sembra che scappi il mondo.
Non appreziamo più
le note di una chitarra
perché siam sempre stanchi
e il sogno è troppo profondo.

Eppure diventiamo vecchi
e intanto il tempo passa,
ma non abbiamo il tempo
per starci un po' a pensare.
E così ce la prendiamo
con quelli di un'altra razza
perchè non lavorano...
perchè non hanno (purtroppo)niente da fare.



Poesia inviata da: Loredana Moroni


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti