Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Calabria
Rimiru, rimirandu
Dialetto: Calabria

Rimiru, rimirandu

Rimiru, rimirandu, rimirai:
di na fineshtra s'affacciaru ddui;
La picciula mi dissi: "A undi vai? Dimmi cu j'è jcchiù bella di nu ddui".

-"Vui siti bella, e siti bella assai,
e voshtra soru e` jcchiù bella di vui".

Ffaccia so' mamma e mi ringrazia assai:
"Giuvani, mi vantasti tutti i ddui;
se vvoi amuri pijgghiatindi assai,
pijgghiati a quali voi di tutti i ddui".

-"Jeu non di vojgghiu no pocu e no assai, ca non fannu pe mia nuja di ddui".

  Traduzione in italiano

Rimiro, rimirando rimirai

Rimiro, rimirando, rimirai:
da una finesta si affacciaron due;
La piccola mi chiese: "Dove vai?
Dimmi chi è la più bella di noi due".

-"Voi siete bella, e siete bella assai,
e vostra sorella è bella più di voi".

Si affaccia la mamma e mi ringrazia assai: "Giovanotto, mi vantaste tutte e due e se hai bisogno di amore prendine quanto ne vuoi, puoi scegliere una delle due".

-"Non ho bisogno di molto e ne di poco perche` nessuna delle due è adatta a me".






Poesia inviata da: Silvana Rechichi


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti