Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Veneto
De inverno
Dialetto: Veneto

De inverno

Nevica a Venessia
e,nei canali,fa festa
le gondole e le barche
vestìe co'l pastran novo
tuto bianco.

El campaniel ne ricorda
el <<Babbo Nadal>> dei ziganti
e i campi se sconde
soto nizioi candidi.

Fin che, drento 'na coverta
fata de caligo,
i palassi s'indormensa
sognadose inverni pieni de sol.

Doman,el so desmissiare
sarà bagnà da l'aqua alta
che, sensa saon,lavarà
cale,campieli,fondamente
par farghe posto
a l'aqua alta
de dopodoman.

  Traduzione in italiano

D'inverno

Nevica a Venezia
e nei canali fanno festa
le gondole e le barche
vestite col cappotto nuovo
tutto bianco.

Il campanile ci ricorda
di <<Babbo Natale>> dei giganti
e i campi si nascondono
sotto lenzuola candide.

Fino a che dentro ad una coperta
fatta di nebbia
i palazzi si addormentano
sognando inverni
pieni di sole.

Domani il loro risveglio
sarà bagnato dall'acqua alta
che senza sapone laverà
calli,campielli,fondamente
per far posto
all'acqua alta
di dopodomani.



Poesia inviata da: Gino Nardo


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti