Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Sicilia
Fìgghiu miu
Poesia ninna-nanna della zona di Acireale.

Dialetto: Sicilia

Fìgghiu miu

Fìgghiu miu, li tò capiddi
sunu aneddi, fila d'oru;
l'occhi tò sunu dui stiddi
chi mi dunanu ristoru:
ssa vuccuzza, quannu ridi,
pari un pau di paradisu:
ti fa' amari d'ogni cosa,
fìgghiu miu, dormi e arriposa.

  Traduzione in italiano

Figlio mio

Figlio mio, i tuoi capelli
sono anelli, fili d'oro;
gli occhi tuoi sono due stelle
che mi danno ristoro;
codesta boccuccia, quando ride,
sembra un pavone del paradiso;
ti fai amare da ogni cosa,
figlio mio, dormi e riposa.




Poesia inviata da: Sconosciuto


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti