Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Sicilia
Ad unu ca dumannau pirchì la donna non havi la varva comu l'omu
Breve e simpatica poesia di Domenico Tempio, noto poeta dialettale siciliano nato a Catania nel 1750 ed ivi morto nel 1821.

Dialetto: Sicilia

Ad unu ca dumannau pirchì la donna non havi la varva comu l'omu

L'omu havi la varva, ma la donna no;
la donna non havi la varva e l'omu sì;
simili è in tuttu stu probblema to
a chiddu: pirchì dui nun fannu tri.
Ma ca c'è la raggiuni, e la dirò
a tia, chi ni dumanni lu pirchì:
varvva la donna aviri non ni pò,
pirchì ci manca chiddu ca tu sì!

  Traduzione in italiano

Ad uno che domandò perchè la donna non ha la barba come l'uomo

L'uomo ha la barba, ma la donna no;
la donna non ha la barba e l'uomo sì;
questo problema tuo è simile in tutto
a quello: perchè due non fanno tre.
Ma qui c'è un motivo, e lo dirò
a te, che ne domandi il perché:
barba la donna non ne può avere,
perchè le manca quello che sei tu!



Poesia inviata da: Domenico Tempio


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti