Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Sicilia
Ma patri
Dialetto: Sicilia

Ma patri
Quannu u ventu sciuscia fotti
E la notti scura scura
Basta ca cè ma patri
Jù nu najù chiù paura!

Ma patri jé la pissuna
Chiù fotti ca ci sia
Travaglia tuttu u jornu
Pi rinesciri a mia

Quannu a sira sa ricama
Tuttu stancu ri travaghiari
Jù ci fazzu na carizza
E ci passa la stanchezza

  Traduzione in italiano

Mio padre
Quando il vento soffia forte
E la notte è buia buia
Basta che cè mio padre
Io non ho più paura!

Mio padre è la persona
Più forte che ci sia
Lavora notte e giorno
Per riuscire(dare un buon avvenire) a me

Quando la sera rientra
Tutto stanco di lavorare
Io gli faccio una carezza
E gli passa la stanchezza



Poesia inviata da: anonimo SR


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti