Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
Marinn-a
Ricordo di un'amica - dialetto Riviera di Levante

Dialetto: Liguria

Marinn-a
O l’è arrivou che mi no l’aspetavo,
pei teiti d’in tramonto ch’eu sola,
contenta d’ese a o mondo e appotronâ:
lûxean e stelle… e l’ean da amiâ!
De nûvie o paja, quëlo gatto bardo,
poæ di ciu grossi ch’i son a Boccadaze
scibben che o l’aia façile l’abordo,
scibben che o se fieja fin de l’aze.
Forse anche lè, doppo coscì tanti anni,
o cercheja ancon quëla… che no gh’è ciù…
E bravi! A l’è scampà a tutti i nosci affanni!
Ma se a s’æ persa o cê, o mondo e o sô!
E o mæ “sta ben” l’è annou mi no so donde.
Pe forza: se anche a ciammo, lè…
no me responde.

  Traduzione in italiano

Marina
È arrivato che io non l’aspettavo
pei tetti d’un tramonto ch’ero sola,
contenta d’esser viva e di oziare:
lucean le stelle… ed eran da guardare!
Di nubi pareva, quel bel gatto bardo,
padre dei più grossi che sono a Boccadasse
sebben che fosse facile d’approccio
sebben che si fidasse di chiunque.
Forse anch’egli, dopo tanti anni,
cercava ancor lei, che non c’è più…
Eh bravi! È scampata a tutti i nostri affanni!
Ma se s’è persa proprio tutto, in questi anni!
E il mio ”star bene” è volato da quaggiù…
per forza: anche se chiamo, lei…
non mi risponde più.



Poesia inviata da: Laila


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti