Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Basilicata
Nu sckaff a mej
Non si può avere tutto, neanche la figlia del re può...

Dialetto: Basilicata

Nu sckaff a mej
Nu sckaff a mej, nu sckaff a tej,
una a la figl d lu re.
La fegl du re staje malat
vaj truvann na ciucculat.
-Ciucculata non c'nnej-
-Va la pegl a la putej-
-La putej staj achious-
-Cal la man 'nda lu p'rtòus-
-Lu p'rtòus staj upplat-
-Cal la man 'nda la p'gnat-
-La p'gnat s'je rotta -
-Va t la pegl 'ncul' a sor't!-

  Traduzione in italiano

Uno schiaffo a me
Uno schiaffo a me, uno a te,
uno alla figlia del re. La figlia del re è ammalata
vuole una cioccolata.
-Cioccolata non ce n'è-
-Vai a comprarla alla bottega-
-La bottega è chiusa-
-Cala la mano nel pertugio (buco)-
-Il pertugio è tappato-
-Cala la mano nella pignatta-
-La pignatta è rotta-
-Vai a prenderla a quel paese!-



Poesia inviata da: Ignoto


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti