Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Friuli Venezia Giulia
Foie
Parla del ciclo delle foglie di un albero

Dialetto: Friuli Venezia Giulia

Foie
Dindula 'na foia
ta 'nalbaro crot,
un reful de bora
la staca ta un bot,

e apian, ninsulando
se posa par tera
finindo 'l so ziro
inizià a primavera.

Cussì mare tera
la foia la inbrassa,
apian la cunsuma
e più no i la lassa.

Co' riva la verta
la foia, ormai zita
nudrisse la tera:
fa rinassar la vita.

  Traduzione in italiano

foglie
Dondola una foglia
su n'albero spoglio,
un refolo di bora
lo stacca di botto,

e lentamente, dondolando
si posa per terra
terminando il suo giro
iniziato a primavera.

Così madre terra
abbraccia la foglia,
lentamente la consuma
e più non la lascia.

Quando arriva la primavera
la foglia, oramai silente,
nutre la terra:
fa rinascere la vita.



Poesia inviata da: Franco Fabris


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti