Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Sicilia
La Ficurinnia
Rappresentazione del carattere della gente di Sicilia, così aspro, all'apparenza, ma in fondo così pieno d'amore per coloro che riescono a conquistarla.

Dialetto: Sicilia

La Ficurinnia
Crisci ‘nta la Sicilia, Amata e cara,
un fruttu ch’avi ‘na ducizza rara,
ma l’ha tuccari cu’ pricauzioni
picchì spini nn’havi a milioni.

Me figghiu m’addumanna: “Ma picchì
La natura è fatta d’accussi?
Un fruttu tantu bonu di mangiari
È chinu ‘i spini ca nun si po’ tuccari".

“La Ficurinnia”, ci rispunnivi iu,
“la fici d’accussì Domini Diu,
pi ‘nsignari a tutta la so genti
ca i cosi belli nun su’ fatica ‘i nenti.

‘U fattu, poi, ca scelsi la Sicilia
Lu fici di prupositu, pi mia,
picchì ‘stu fruttu è l’unicu, fra tanti,
ca po’ rapprisintari ‘st’abitanti.

E’ fattu comu ‘a genti siciliana,
ca all’apparenza pari assai luntana,
ma s’arrinesci a junciri ‘o so’ cori
lu vidi quantu amuri sapi dari.

  Traduzione in italiano

La Ficodindia
Cresce nella Sicilia, amata e cara,
un frutto che ha una dolcezza rara,
ma lo devi toccare con precauzione
perchè spine ne ha a milioni.

Mio figlio mi domanda: "Ma perchè
la natura è fatta così?
Un frutto tanto buono da mangiare
è pieno di spine che non si può toccare".

"la ficodindia", gli ho risposto,
"la fece così Dio,
per insegnare a tutta la sua gente
che le cose belle non sono fatica da niente.

Il fatto, poi, che ha scelto la Sicilia, l'ha fatto di proposito, secondo me,
perchè questo frutto è l'unico, fra tanti,
che può rappresentare questi abitanti.

E' fatto come la gente siciliana,
che all'apparenza sembra assai lontana,
ma se riesci a raggiungere il suo cuore
potrai vedere quanto amore sa dare.



Poesia inviata da: Salvatore Corrao


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti