Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Calabria
‘A MÙSICA NON CÀNGIA
Gli scandali si susseguono, la corruzione imperversa ma coloro che non hanno voluto istituire una Commissione d’indagine sul fenomeno dicono oggi che quella attuale... non è un’altra tangentopoli! (Testo in dialetto calabro-reggino)

Dialetto: Calabria

‘A MÙSICA NON CÀNGIA
‘Nticamenti i cavernìculi,
rrozzi cchiù d’u sscimpanzè,
rricurrìvunu ‘o papàviru
non sapendu fari u tè.

Po’, c’u scùrriri d’i sèculi,
nassci u fumu, u narghilè;
l’omu cerca mi si èccita
c’u cacau e cc’u cafè.

Vècchj e ggiùvini si drògunu
stanchi d’èssiri travè,
non travàgghiunu, non sùrunu,
vònnu, tutti, fari i rre.

Disonesti senza scrùpuli,
ncuminciandu… ch’i bebè,
ti currùmpunu, ti stùprunu…
Fatti sìnguli? Macchè!
Non è nn’âtra tangentòpuli
pirchì ssempi… chidda è!

(24-02-2010)

  Traduzione in italiano

LA MUSICA NON CAMBIA
Anticamente i cavernìcoli,
rozzi più dello scimpanzè,
ricorrevano al papàvero
non sapendo fare il tè.

Poi, con lo scorrere dei secoli,
nasce il fumo, il narghilè;
l’uomo cerca di eccitarsi
col cacao e col caffé.

Vecchi e giovani si drogano
stanchi d’essere travet,
non lavorano, non sùdano,
vòglion, tutti, fare i re.

Disonesti senza scrupoli,
cominciando coi bambini,
ti corrompono, ti stùprano…
Fatti singoli? Macché!
Non è un’altra tangentopoli
perché sempre… quella è!

(24-02-2010)



Poesia inviata da: MAMUNI


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti