Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
Desideriu
Dialetto: Liguria

Desideriu
Chissà che-u me lïghe
a-e stradde antighe
querte in ta stäe
de püe e sô?

A pë descosi
riföle quarch’otta
e turna sentì
i anèli ceppi
a-e mäe cavìgge.

E in te cunchìgge
de täere zerbe
richêugge möe
e drento rivive
de-in giurnu e föe,

anche pè pocu!

  Traduzione in italiano

Desiderio
Chissà che cosa mi lega (=lïghe)
alle strade antiche
coperte (=querte) nell’estate
da polvere (=püe) e sole ?.

A piedi scalzi (=descosi)
ripercorrerle (=riföle) qualche volta (=quarch’otta)
e tornare a sentire
gli anelli tepidi (=ceppi)
alle mie caviglie (=cavigge).

E nelle insenature (=cunchigge)
delle terre non coltivate (=zerbe)
raccogliere (=richêugge) more (=möe)
e dentro rivivere
le favole di un tempo

anche se per poco!.



Poesia inviata da: Luigi Panero de Leua


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti