Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Lombardia
Amùr de nònu
Dialetto: Lombardia

Amùr de nònu
L sa delégua cùma néf al sul de primavéra
l mè cör quàndu carèzi i töö cavèi,
tì ta grignét cun amùr e l mè cör\ l spéra
la tùa cuntentèza, u neudìna mìa, di rìsciui dor.

Del mè fiöl ta sée l bòciul de rösa,
ta sée sénsa spìn e ta ma töghet vìa ùgni dulùr;
i töö öcc ma regòrda la mìa spùsa
quàndu ràisa curéva n di camp an fiùu.

Mài ta desmentegaròo u dulsc mè tesòr,
scamperòo sémpri n dei töö öcc celèst.
N dela tùa vìta, quàndu ta cercarée pas e afèt
regòrda l nònu che ta badentàva cui giügàtui

  Traduzione in italiano

Amore di nonno
Si scioglie come neve al sole di primavera
il mio cuore quando accarezzo i tuoi capelli,
tu mi sorridi con amore e il mio animo spera
la tua felicità, o nipotina mia, dai riccioli doro.

Di mio figlio sei il bocciolo di rosa,
sei senza spine e mi togli ogni dolore;
gli occhi tuoi ricordano la mia sposa
quando fanciulla correva nei campi in fiore.

Mai ti scorderò o dolce mio tesoro,
vivrò per sempre nei tuoi azzurri occhi.
Nella tua vita, quando cercherai pace e ristoro
ricorda il nonno che ti trastullava coi balocchi.












Poesia inviata da: Ezio Maifrè


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti