Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
In nïo d’inverno
Dialetto: Liguria

In nïo d’inverno
De vitta l’è privo
in nïo lasciù
tra-i rami de l’erboi
che fêuggia n’àn ciù.

In nïo che persa
l’à festa de becchi
d’êuggetti e ciumin:
fï d’erbe con stecchi!

L’è forse de ciante,
-che ciù batte ö pêu-
cosccì solo e triste,
piccin freïdo chêu?

Da i rami, de inverno,
perché, grande Dio,
perché nö ti strappi
d’oxelli ogni nïo!

  Traduzione in italiano

Il nido invernale
Di vita è privo
un nido lassù
tra i rami degli alberi (=arboi)
che foglie non hanno più.

Un nido che persa
ha la festa dei becchi
degli occh e delle piumine:
fili di erbi con stecchi!

E’ forse delle piante,
un piccolo freddo cuore
così solo e triste
che più non può battere?

Dai rami, d’inverno,
perché Dio Onnipossente
perché non strappi
ogni nido d’uccelli!



Poesia inviata da: Luigi Panero de Leua


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti