Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
Cianze
Dialetto: Liguria

Cianze
Du rianettu in mezzu a-e prïe,
in te l’âegua de cristallu,
gh’è de raeine u rangugnò.

Foscia fêua in pò u baixina:
çertu a nêutte a l’è d’inciostru:
ma u barcun a n’êuggiu arvì...

A sentì staggu e raeinètte
che zù i canta i sò lamenti,
e-u me pioxe de suffrì.

U me pioxe punze drentu
cun l’aguggia di rigordi
e infin cianze, da figgiêu!

  Traduzione in italiano

PIANGERE
In mezzo alle pietre del torrente,
nell’acqua di cristallo,
c’è il gracidare (=rangugnò) delle rane (=raeinètte).

Forse fuori un poco pioviggina (=baixina):
certo la notte è color d’inchiostro:
ma il balcone io non voglio (=vêuggiu) aprire (=arvì)...

A sentire stò le rane
che giù cantano i loro lamenti,
e mi piace soffrire.



Poesia inviata da: Luigi Panero de Leua


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti