Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
Cantu de grillu
Dialetto: Liguria

Cantu de grillu
S'e fâetu nêutte:
de luna nêuva
in telu appena
u aççende vena
de luxe in mô.

Nu vuxe inturnu
che a digghe pëna
che a digghe gioia:
toxe l'ajena,
a stradda e-a campagna.

Ma d'impruvvisu
tuttu se bagna
de in lëgiu trillu,
de in scüsu rïe:
u canta u grillu.

  Traduzione in italiano

Canto del grillo
S'e fatto (=fâetu) notte:
della luna nuova (=nêuva)
uno spicchio (=telu) appena:
accende (=aççende) una vena (=vena)
di luce sul mare.

Non una voce intorno
che dica pena
che dica (=digghe) gioia:
tace la sabbia (=ajena)
e la strada e la campagna.

Ma all'improvviso
tutto si bagna
di un trillo leggero (lëgiu);
di un nascosto (=scüsu) riso (=rïe):
canta il grillo.



Poesia inviata da: Luigi Panero de Leua


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti