Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
Cantu du mô
Dialetto: Liguria

Cantu du mô
A pösu l’oêggia
sciù i schêuggi e l’unda
a sèntu che sutta
a intra cun bucca
duçe, prufunda:
cantu de mô.


A testa ciù issòla
da questu cantò
d’âegue tra-e prïe:
pè sempre restò
chin survia a poexïa
che a sgruggia da l’unda
che–a denta tra-i schêuggi

  Traduzione in italiano

Canto del mare
Poso l’orecchio (=oêggia)
sugli scogli (=schêuggi) e l’onda
sento che sotto
entra con voce (=bucca)
dolce e profonda; canto del mare.

Oh! Non alzare (=issòla) più la testa
da questo cantare
dell’acque (=âegua) tra le pietre (=prïe):
per sempre restare
chino (=chin) sulla (=survia) poesia
che sgorga (=sgruggia) dall’onda
che la addenta (=denta) tra gli scogli



Poesia inviata da: Luigi Panero da Leua


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti