Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
I zoccoletti de mâe figgiu
Dialetto: Liguria

I zoccoletti de mâe figgiu
Zoccoletti: sutta legnu,
survia pessa, e pocu chêuju.
I àn difèsu i pë piccin
de mâe figgiu, i sun tant’äni...
Che invernadda lunga e triste
sciù da tâera l’ëa ciungiò!
Neve a-i munti e l’âegua in zù,
e scumporse erbe e sciue.
Pe-a campagna che giassò
nu daxeva mancu in cantu.
Zoccoletti fâeti in pessa
Pocu cheuju e seûa in legnu,
piccin pë, drentu serrâe,
de mâe figgiu i-ëi purton.
Ve sentivu batte a stradda
quande a schêua l’ëa fïnia,
quande lè, cume na freccia,
u turnöva in po’ zeòn.
Fêugu accesu se pruntòva
perchè bèn se ghe scädasse.
Aûa ciù, vui zoccoletti,
nu sunâe pe-a stradda freida,
u figgiêu l’è andâetu via,
p’ötre freide stradde u và,
e-u l’à pë che-i batte forte,
e-i fan passi p’arrivò….
Ma mì êurâe, o zoccoletti,
che in vui drentu sempre i stesse
i sò pë gianchi e piccin!

  Traduzione in italiano

Gli zoccoleti di mio figlio
Zoccoletti: sotto di legno
sopra di stoffa (=pessa) ed un po’ di cuoio (=chêuju).
Hanno protetto i piedi piccoli
di mio figlio, or son passati tanti anni...
Che inverno lungo e triste
sulla terra era caduto (=ciungiò)!
Neve ai monti e l’acqua in pianura
e scomparse l’erbe ed i fiori.
e per la campagna quanto ghiaccio (=giassò)
non si sentiva alcun canto.
Zoccoletti fatti di pezza
poco cuoio e suola (=seûa) in legno,
i piccoli piedi dentro serrati- di mio figlio
avete portati- Vi sentivo battere la strada
quando la scuola era finita,
quando lui, come una freccia, tornava, un po’ gelato.
Fuoco acceso si approntava (=pruntava)
perchè bene si scaldasse (=scadàsse).
Ora più, voi zoccoletti,
suonate sulla strada fredda (=freida),
il fanciullo è andato via,
per altre fredde strade cammina (=và)
e ha piedi (=pë) che battono forte
e fanno passi per arrivare...
Ma io vorrei, o zoccoletti,
che in voi sempre dentro stessero (=stesse)
i suoi piedi bianchi e piccini!.



Poesia inviata da: Luigi Panero di Loano


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti