Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Liguria
I regalli dell’invernu
Dialetto: Liguria

I regalli dell’invernu
Nu sgöa runduina
e-u çê l’è grixiu
e l’erbu spêuggiu.

Ciêuve da-e vigne
l’urtima vitta
che russa sbatteva
a-i scciaffi du ventu
de l’aspru mattin.

Da-i veddri l’êuggiu
va lungu e campagne
che a pòxe gianca
i spâeta da neve.

In chêu rispunta
fï de cuntentu:
prepöra l’invernu
regalli pe mì,
de brine e silensi!

  Traduzione in italiano

I regali dell'ino
Non vola (=sgöa) rondine (=runduina)
ed il cielo è grigio
e l’albero spoglio (=spêuggiu).

Piove dalla vigna
l’ultima vita
che rossa sbatteva
agli schiaffi (=scciaffi) del vento
dell’aspro mattino.

Attraverso i vetri l’occhio (=êuggiu)
percorre le campagne
che attendono la pace (=pòxe) bianca
della neve.

Nel mio cuore ritorna (=rispunta)
un filo di felicità (=cuntentu):
l’inverno prepara
regali per me,
brine e silenzi!



Poesia inviata da: Luigi Panero di Leua


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti