Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Campania
ME NE VULESSE JÍ
Passano gli anni e cambiano desiderii e speranze, spesso - purtroppo - irrealizzabili!

Dialetto: Campania

ME NE VULESSE JÍ
Me ne vulesse jí addó ‘e llimone
cresceno ‘int’ ê ciardine a rriva ‘e mare,
addó ll’addore d’’e sciure cchiú rare
se mmesca cu ‘o sapore d’’e ccanzone...

addó pure chi è vviecchio è ‘nu guaglione
cu ‘o core ca suspira e nun lle pare
ca ll’ammancano ‘e fforze pare pare
e s’à dda jí a mmettere a ppiccione!...

Me ne vulesse jí a Positano
dinto a ‘na casarella cu ‘o ciardino
‘na voccola e ‘na mmorra ‘e pulicine...

e ‘mmocc’ â porta nce mettesse ‘o cane
pe ffà paura a chi - bruttu straviso! –
me scuncecasse ll’aria ‘e paraviso!

Me ne vulesse jí, ma chi t’’o ddà?
Ormaje so’ cundannato a murí cca!...

  Traduzione in italiano

ME NE VORREI ANDARE
Me ne vorrei andare dove i limoni
crescono nei giardini a riva di mare,
dove l’odore dei fiori piú rari
si mescola con il sapor delle canzoni...

dove anche chi è vecchio è (ancóra) un ragazzo
con il cuore che sospira e non gli sembra
che gli mancano tutte le forze
e deve mettersi da parte!...

Me ne vorrei andare a Positano
in una casetta con un giardino
una chioccia ed uno stuolo di pulicini...

e davanti la porta ci metterei un cane
per spaventare chi - brutto soggetto! –
mi guastasse l’aria di paradiso!

Me ne vorrei andare , ma chi ne offre l’opportunità?
Ormai son condannato a morire qua!...



Poesia inviata da: RAFFAELE BRACALE - NAPOLI


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti