Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Sicilia
Nun v'affannati genti
Il poeta, attraverso questi versi di carattere meramente sociale, esorta la gente a non arricchire in maniera disonesta le proprie tasche, poiché così facendo essi svuoterebbero l'anima.

Dialetto: Sicilia

Nun v'affannati genti
Nun v'affannati genti
a guadagnari sempri
chiossà ‘nni sta terra,
inchijennu li sacchetti
ma sbacantannu l’arma.

Lu specchiu è miegliu
d’ogni oru e argentu.

  Traduzione in italiano

Non v'affannate gente
Non v'affannate gente
a guadagnare sempre
di più in questa terra,
riempiendo le tasche
ma svuotando l’anima.

Lo specchio è meglio
d’ogni oro e argento.



Poesia inviata da: Calogero Miceli (Gero)


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti