Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Umbria
L'umanità padròna
È rivolta a l'Umanità che si deve rendere conto che non è padrona del Creato ma, al contrario, una parte dominante che ha la responsabilità di non disarmonizzare l'universo.

Dialetto: Umbria

L'umanità padròna
Ma quant'è tonta la 'ntèra Umanità
quanno se crede padròna de le cose
e nun s'acòrge che 'nvece se 'st'a mòve
drento al contèsto de la totalità.

Disse 'l Signore quanno fece Adamo:
-'L padròne del Creèto i' t'hò fatto,
ma per piacere 'mmé doventè màtto
pe' rrovinamme 'sta cosa che i' àmo.

E 'nvece è proprio quillo che 'st'a fà.
'N'è stèto bòno solo a fè la guerra,
ma ha rovinèto cielo mare e terra
che ha 'nquinèto 'nco' la stupidità.

Ce se potria anche fa' 'n procèsso
perché è quisto l' pecchèto originène.
Quillo che sta' nto' l'albero de mele
cèrto nunn'è l'Òmo che fa' 'l sèsso.

  Traduzione in italiano

l'Umanità padrona
Ma quanto è cretina l'intera Umanità
quando si crede padrona delle cose
e non si accorge che invece si stà muovendo
nel contesto della totalità.

Disse Dio qundo creò Adamo: - Il padrone del Creato io ti ho fatto,
ma per piacere non mi diventare pazzo
per rovinarmi questa cosa che io amo.

Ed invece è proprio quello che stà facendo.
Non è stato buono solo a fare la guerra,
ma ha rovinato cielo, mare e terra
che ha inquinato con la sua stupidità.

Ci si potrebbe anche fare un processo
perché è questo il peccato originale.
Quello che stà nell'albero di mele
certo non è l'Uomo che fa il sesso.



Poesia inviata da: Giampiero Tamburi


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 - All rights reserved | Contatti