Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica

Le poesie della regione Calabria
Trovati 216 - Visualizzati 10 (da 1 a 10)

Ricerche avanzate

"A putìa i Larenzinu"
12 dicembre 2016-Ricordo da bambino questa osteria dove mio padre trascorreva qualche ora libera con gli amici, dopo il lavoro, e, uno dei pochi passatempi di allora (anni '60) era giocare a carte, col vino come premio per i vincitori (il gioco si chiamava "patruni e sutta", tra l' altro ancora in auge in bar o pub del reggino).
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)


"Billizzi 'mprissionanti"
12 dicembre 2016-Mi capita spesso andar a pescare di mattina presto e, da un punto preciso della spiaggia della mia città, Melito di Porto Salvo, guardar insieme l'Etna e di Pentedàttilo, è veramente uno spettacolo.
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)


"A musica d' u papatornu"
31 maggio 2016-Ricordo quante volte, passeggiando sulla riva del mare, prendevo una delle tante conchiglie che si trovavono sparse qua e là ed insieme alla mia ragazza ascoltavamo le vibrazioni che questa emetteva grazie al vento che la colpiva nella cavità facendole sembrare una dolce musichetta.
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S. (RC


"Mari 'ndegnu"
-03 maggio 2016- Il mare…lo amo e per tanti motivi ma anche lo odio perché quando è agitato non guarda in faccia nessuno e spesso, contrariamente a quel che si dice, non dà indietro tutto quello che prende.
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)


Dignità arrobbata
Non potevo non toccare il momento sociale discriminate della povertà degli italiani. Io non sono affatto razzista, anzi, ma penso che i poveri italiani debbano essere almeno alla pari dei clandestini allogiati gratis.
Inviato da: Sorgiovanni Francesco


Visoni maggica
12 febbraio 2016. Anche questo scenario spesso mi capitava quando mi dovevo vedere con la mia ragazza sul lungomare della mia città... Forse è banale dirlo ma la luna piena che illuminava a giorno tutta la spiaggia, mentre l' aspettavo, mi ha lasciato un bel ricordo...a dir poco...magico
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S. (RC


"Fhrischiceddhu amicu"
09 gennaio 2016- Come mi capitava...e mi capita spesso...pensavo alla mia bella (ora mia moglie) e farlo al mare mentre pescavo davanti a quella meraviglia che è l' Etna quando si staglia imponente davanti agli occhi, con quella arietta salmastra che ti sferza il viso, era ed è proprio un' emozione che ti rimane indelebile nella mente.
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)


"Gramu Natali"
24 dicembre 2015- Non c' è festa più bella del Natale da passare con gioia insieme alla famiglia, come vuole la tradizione, ma soprattutto al Sud (dove ci sono tante famiglie che vivono in ristrettezza economica), da qualche anno, a causa di tasse continue ed aumentate, queste sono costrette a passare le feste natalizie non come al solito (dignitose) ma in modo misero e quindi con tristezza.
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)


"A conca d' u brascjieri"
14.12.2015- Bel ricordo che ho della mia infanzia di questo piccolo ma fondamentale strumento che d' inverno ci riscaldava non avendo altri mezzi per farlo. M' ha lasciato, senza far retorica, il bel sapore che si ha della famiglia allegra, gioviale, senza pensieri riunita attorno al fuoco che piano piano sta scomparendo
Inviato da: Lillo Sergi di Melito P.S.(RC)


"Luna 'ccecanti"
14.11.2015 Questi versi mi ricordano uno dei tanti momenti belli e suggestivi quando m' incontravo con la mia ragazza (adesso mia moglie)e questo succedeva spesso in spiaggia e d'estate.
Inviato da: Lillo Sergi da Melito P.S.(RC)


PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti