Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica



Sicilia
Solitutini
La solitudine reca sconforto e tristezza ma, a volte, consente di far chiarezza dentro di noi. Con tale spirito ho scritto i versi che propongo, sperando che anche altri riescano a cogliere questo suo aspetto positivo.

Dialetto: Sicilia

Solitutini

E' 'na vecchia traballanti
a lu vastuni appujata;
'i sò anni nun sunu tanti,
di forti pisu è gravata:
l'anima vota si senti!
Curva 'a vidi iri pi la via,
amariggiata e abbannunata:
va circannu cumpagnia.
Si la spogghi di sta facciata
subbitu cancia 'u sò aspettu,
e comu dama pari vistuta;
"Libbertati" veni chiamata
e pi chissu assai apprizzata.



  Traduzione in italiano

Solitudine

E' una vecchia barcollante
al bastone appoggiata;
i suoi anni non sono molti
da enorme peso è gravata (oppressa):
l'anima vuota si sente!
Curva la vedi andare per la via,
amareggiata e abbandonata:
va cercando compagnia.
Se la spogli di questa facciata
subito cambia il suo aspetto,
e come dama sembra vestita;
"Libertà" viene chiamata
e per tale (motivo) assai apprezzata.



Poesia inviata da: Aurora Spina


Viaggi, destinazioni turismo e avventura


dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti