Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica


Viaggi, destinazioni turismo e avventura

I proverbi della regione Veneto
Trovati 461 - Visualizzati 10 (da 271 a 280)
1  2  3  4  5  6  7  8  9  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  27  28  29  30  31  32  33  34  35  36  37  38  39  40  41  42  43  44  45  46  47 

Ricerche avanzate

I nostri veci stava sento ani col cul a la piova prima de far un proverbio.
I nostri vecchi restavano cento anni con il sedere sotto la pioggia prima di fare un proverbio (solo l’esperienza secolare può partorire qualcosa che duri nel tempo).
Veneto


Chi che ga schéi ga senpre rason.
Chi ha soldi ha sempre ragione.
Veneto


Duràr da Nadàl a San Stefano.
Durare da Natale a Santo Stefano (si dice di una cosa di breve durata).
Veneto


Atènto che passa el Vescovo.
Attento che passa il Vescovo (attento che le prendi: pensando allo schiaffetto che dà il vescovo al cresimato)
Veneto


Nàre in xèrca de rògne.
Andare in cerca di grane.
Veneto


Snàsate el culo.
Annusati il sedere (lo si dice a chi annusa i cibi schifato).
Veneto


Ghèto el buèlo drito?
Hai le budella dritte? (si dice a chi mangia molto, o molto in fretta).
Veneto


Drento da na rècia, fòra da ch’el altra.
Dentro da un orecchio, e fuori dall’altro (quando una persona fa finta di non sentire).
Veneto


No te ghè mia tute le fassìne al quèrto.
Non hai tutta la legna al riparo (dalle intemperie).
Veneto


A sò restà in braghe de tela.
Sono rimasto con i pantaloni leggeri (rimanere senza niente, aver perso tutto).
Veneto


PRECEDENTI PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2013 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti