Proverbi | Poesie | Racconti | Articoli | Dizionario | Ricette | Mobile | BackOffice e Registrazione | Contatti | Home 
PAROLA
IN
Dialettando.com



Le Regioni
Abruzzo
Basilicata
Calabria
Campania
Emilia Romagna
Friuli Venezia Giulia
Lazio
Liguria
Lombardia
Marche
Molise
Piemonte
Puglia
Sardegna
Sicilia
Toscana
Trentino Alto Adige
Umbria
Valle d'Aosta
Veneto
Canton Ticino
Corsica

Le poesie della regione Basilicata
Trovati 76 - Visualizzati 10 (da 1 a 10)

Ricerche avanzate

Ninna nann'
Inviato da: Mario Bruno (Ciancia)


Pecché l'àmo acciso a Pisacane?
La storia dolorosa e crudele di Pisacane ci riguarda, come cilentani. Ne faccio un'analisi nuova, strana, ma alquanto verosimile. La sua fine crudele fu, forse, dovuta all'arretratezza della terra del Cilento. Purtroppo.
Inviato da: Giuseppe De Vita


Paesaggi cilentani
Possono i paesaggi dell'infanzia imprimersi prepotentemente nella memoria di un uomo? Possono.
Inviato da: Giuseppe De Vita


La molla
La pinza per prendere i tizzoni ardenti funziona bene se non perde l'elasticità, se le stremità restano libere. I desideri sono le pinze dell'anima di ognuno.
Inviato da: giuseppe de vita


Canto re 'nno figlio r'emigrante.
Un figlio d'emigrante sente parlare della terra da cui partì suo nonno e suo padre. Dopo anni va a conoscerla. Dopo pochi mesi può morire contento per averla conosciuta.
Inviato da: Giuseppe De Vita


GENTE LUCANA
I tratti distintivi di una popolazione del Sud.
Inviato da: Giuseppe De Vita


'nNo frate
Cosa rappresenta nella vita di ognuno, un fratello, una sorella? Un compagno naturale insostituibile.
Inviato da: Giuseppe De Vita


Santa Lucia
Poesia religiosa che si sente ancora sulle bocche delle anziane donne nelle campagne di Lauria, centro della Basilcata Meridionale al confine con la Calabria. La g fra parentesi indica aspirazione iniziale
Inviato da: mia nonna


Le bròle
I gesti che precedono la cottura delle caldarroste ed il sapore caldo e ivadente delle stesse vicino al focolare.
Inviato da: Giuseppe De Vita


So' sulo riecimila.
(29 ottobre 2007, Roccella Jonica). Sono spiaggiati alcuni cadaveri di immigrati. Il conto dei morti accertati del flusso della disperazione è di diecimila!
Inviato da: Giuseppe De Vita


PROSSIMI

dialettando.com © 2003-2019 Simonelli Editore Srl - Golem100 Srl - All rights reserved | Contatti